Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 18/03/2018
19:00 - 20:30

Luogo
Libreria Teatro Tlon

Categorie


Ricette di una famiglia siciliana

Storie di grandi abbuffate e solenni arrabbiature

di Alessandra Pagnotta e Anna Maria Bonaccorso

[Edizioni Leima]

Presentazione del libro con letture e degustazione a sorpresa
Intervengono le due autrici e Giuseppe Sorgi
Letture di Alessandra Pagnotta e Davide Marzi

Domenica 18 marzo alle 19.00
Ingresso libero


Giuseppe Sorgi presenterà il libro Ricette di una famiglia siciliana, con lui saranno presenti le autrici Alessandra Pagnotta e Anna Maria Bonaccorso. Alessandra Pagnotta e Davide Marzi leggeranno alcuni brani dal libro. Al termine della presentazione le autrici sorprenderanno il pubblico con la degustazione di un dolce tipico siciliano.


Ricette di una famiglia siciliana
Storie di grandi abbuffate e solenni arrabbiature

Le vicende della famiglia Paternò, viste attraverso lo sguardo ironico e a tratti sarcastico del capofamiglia, don Ciccio, si svolgono nel corso degli anni ‘50, fino ad arrivare agli anni delle rivolte studentesche e dei conseguenti cambiamenti sociali. Tra un’amara riflessione e un’arrabbiatura del protagonista, i racconti del libro sono scanditi da un alternarsi di festività religiose e tradizioni culinarie regionali, nelle quali don Ciccio non rinuncerà mai alla opportunità di mangiare qualcuno dei suoi piatti preferiti, tra cui la cassata siciliana. Il libro è corredato da ricette di piatti tipici della cucina siciliana, illustrazioni a colori dei piatti e in bianco e nero dei protagonisti dei racconti.


Alessandra Pagnotta è nata a Palermo nel 1974 e negli anni del liceo scopre di amare l’arte, il teatro, il cinema e la letteratura. Si diploma in recitazione presso il Teatro Biondo di Palermo e l’Accademia d’arte drammatica della Calabria e in seguito si laurea in Arti e scienze dello Spettacolo presso La Sapienza di Roma. Nel 2014 consegue anche un Master in Doppiaggio e recitazione da fermo, presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico. Lavora in teatro dal 1996 e attualmente vive a Roma, dove da qualche anno lavora come attrice e doppiatrice.

Anna Maria Bonaccorso, mamma di Alessandra, è nata a Palermo nel 1942 da una famiglia di coltivatori agrumari. Vive la sua giovinezza nella periferia agricola della città, all’interno della Conca d’oro. Consegue il diploma magistrale e si dedica per quarant’anni all’insegnamento in alcune scuole elementari di Palermo. Attualmente è pensionata e vive a Palermo.

Giuseppe Sorgi nasce a Palermo nel 1976 dove si laurea in Lettere. Attore e autore televisivo per Zelig, Zelig Off, Stiamo tutti bene, Tintoria, Maurizio Costanzo Show e altri, fra cui il nuovo programma in anterprima sul web Epatite V. Regista e autore teatrale: fra le commedie più rappresentate si ricordano Aprite quella porta, Un problema alla volta, Serata omicidio. Nella veste di attore si ricorda con particolare piacere il ruolo di Faccisantu, che fu di Ciccio Ingrassia, nel Rinaldo in Campo edizione 2011/12, prodotto dal Teatro Sistina con Serena Autieri, Fabio Troiani e Rodolfo Laganà. Autore del libro Io Vergine, tu Pesci? edito nel 2016 da SALANI EDITORE.

Le illustrazioni sono di Roberto Pagnotta, fratello di Alessandra e figlio di Anna Maria. Nato a Palermo nel 1976, fin da bambino mostra grande attitudine e talento per l’arte figurativa ed in particolare per il disegno caricaturale. Finito il liceo si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Palermo, dove si diploma brillantemente in Pittura. Vive e lavora a Palermo.

Edizioni Leima affonda le proprie radici nella storica legatoria di famiglia, la LE.I.MA, nata nel 1990.
Fondata nel 2013 e divenuta ufficialmente nel 2016 una realtà editoriale nazionale, Edizioni Leima aspira a diventare un nuovo punto di riferimento all’interno del panorama letterario. Tutta la progettualità della casa editrice si basa sull’amore per la lettura, che ha spinto l’Editore a lanciarsi in una eccitante avventura culturale, prima ancora che aziendale. L’antica passione per la manifattura dell’«oggetto libro» è stata quindi trasferita all’intero processo di creazione, dalla selezione dei manoscritti all’editing del testo, dalla promozione alla distribuzione del volume, con attenzione particolare alle esigenze degli autori, dei librai e dei lettori, ovvero di tutte quelle categorie fondamentali per la sopravvivenza e la valorizzazione della cultura del leggere.


Per info e prenotazioni: libreriateatro@tlon.it – 06 45653446
La prenotazione è vivamente consigliata. Prenotandovi, ci aiuterete ad allestire al meglio gli spazi.
Puoi prenotarti qui di seguito…

Bookings

Prova a contattarci qui: libreriateatro@tlon.it oppure 0645653446